Domenica 20 novembre: Randaccio, non solo un acquedotto

Ancora una domenica destinata alle famiglie, adulti e bambini per scoprire il fascino dell’acquedotto Randaccio di San Giovanni di Duino e il parco circostante con le risorgive del Sardos e la mansio romana del I sec. a. C.

randaccio   Versione 2

La visita, organizzata da AcegasApsAmga, soggetto gestore dell’impianto e condotta dallo staff del WWF Area Marina Protetta, si svolgerà domenica 20 novembre e condurrà i visitatori alla scoperta del lungo viaggio di una goccia d’acqua dai luoghi di captazione al trattamento e alla distribuzione fino ai rubinetti delle nostre case, uffici e scuole, in un “dietro le quinte” di grande fascino e ingegno. L’acquedotto, infatti, sorge all’interno di un Parco ricco di elementi naturali e culturali di pregio, dalle numerose specie botaniche, al fenomeno inusuale delle risorgive nel nostro territorio, al ritrovamento eccezionale di una mansio romana del I sec. a. C. durante i lavori di ampliamento dell’impianto.

La visita, della durata di due ore circa, è gratuita previa prenotazione telefonica al numero 040 224147 interno 3 (lun-ven 10-13).