Sabato 27 giugno: in barca... "a caccia di sostenibilità"

Sabato 27 giugno WWF Area Marina Protetta di Miramare propone un'escursione in barca gratuita sul tema "La natura del cibo. Una sola terra per nutrire il pianeta", un evento realizzato grazie al contributo del Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali e in collaborazione con WWF Italia e WWF Oasi, a cura di AMP Miramare.

Il consumo alimentare dei prodotti del mare può essere misurato dall’impronta ecologica marina che è più marcata se il prelievo è effettuato su specie carnivore che stanno ai livelli più alti della catena alimentare e che consumano più energia, mentre è più bassa con il consumo di specie erbivore o detritivore, situate a livelli energetici inferiori.
Il mitilo (Mytilus galloprovincialis) rappresenta un campione di sostenibilità a cui far riferimento come consumatori: infatti è un bivalve che si nutre di plancton e particellato organico catturati per filtrazione mentre vive fissato alle rocce o alle calze di allevamento grazie alla secrezione di un filamento assai resistente, il bisso.
La molluschicoltura viene praticata nella parte costiera del Golfo di Trieste dalla metà del 1800, allora con impianti attrezzati su pali infissi nel fondale, ora su filari sommersi sostenuti da galleggianti. I moderni impianti di mitilicoltura, pedocere per i locali, ovvero allevamenti di cozze, sono regolati da una concessione marittima. Siccome il mitilo si accresce filtrando il nutrimento in sospensione nell’acqua (da 0,5 a 5 litri per ora), gli allevamenti vengono realizzati in tratti di mare produttivi, solitamente in prossimità di foci fluviali dove l'idrodinamismo è ridotto ma costante, tale da garantire un adeguato apporto di nutrimento e di diluizione dei rifiuti metabolici.

L’uscita proposta dall’Area Marina Protetta di Miramare mira ad aumentare la conoscenza dell’impronta ecologica marina nel consumo dei prodotti del mare e a sensibilizzare il pubblico verso questa forma di acquacoltura.
L’escursione di sabato 27 giugno, della durata di un paio di ore, verrà svolta a bordo della motonave di un mitilicoltore con le concessioni a poca distanza dall’Area Marina: un biologo del WWF e il personale addetto alla gestione degli allevamenti illustreranno dal vivo tanto le particolarità paesaggistiche ed ambientali del tratto di costa visitato, quanto le caratteristiche tecniche di un impianto, la sua produttività e il suo impatto sul tratto di mare che lo ospita.

INFO E PRENOTAZIONI:solo 18 posti disponibili! tel. 040 224147 interno 3 (lun-ven 10-13) – la partecipazione è gratuita e consigliata ai maggiori di 10 anni.